Argomenti correlati

Prendere la patente

La visita medica


La visita per prendere la patente serve per assicurare al Ministero dei Trasporti che l’aspirante guidatore sia in condizioni fisiche ottimali per la gestione di un automezzo, certificando che non possa rappresentare un pericolo né per se stesso né per gli altri.

La stessa, che avverrà in una struttura convenzionata con il polo di Motorizzazione e quindi con il ministero, viene di norma effettuata da un medico legale della Asl di zona, il quale valuterà le condizioni fisiche generali dell’aspirante guidatore, e provvederà, soprattutto, a valutarne le capacità visive, stabilendo o meno, ove necessario, la guida accompagnata dal supporto di occhiali o lenti a contatto.

Le strutture adibite sono solitamente le seguenti:
- Medico di Asl che abbia la sezione medico-legale
- Ispettore medico delle Ferrovie dello Stato
- Medico militare
- Medico della Polizia di Stato
- Medico del ruolo dei medici del ministero della Salute
- Medico del Corpo nazionale dei vigili del fuoco
- Ispettore medico del ministero del Lavoro