La stampante

Stampante ad aghi


Funzionano mediante la testina di stampa che contiene una matrice di aghi metallici allineati verticalmente e dotati ognuno di un piccolo elettromagnete che serve a controllarli e a spararli contro il nastro nero inchiostrato interposto tra loro e la carta. La pressione esercitata dall'ago sul nastro fa si che questo venga a contatto con la carta lasciando impresso un puntino corrispondente.

Per stampare quindi un singolo carattere formato da una matrice di punti vengono quindi magnetizzati i relativi aghi che con il processo visto prima provvedonono a stamparlo.

La tecnologia usata per queste stampanti Ŕ stata superata prima da quelle a getto d'inchiostro e poi da quelle laser che oltretutto sono molto pi¨ veloci e silenziose. Nonostante questo per˛ esse continuano ad essere apprezzate sia per il prezzo contenuto sia per la possibilitÓ di poter stampare su moduli a ricalco, cosa impossibile per le stampanti pi¨ moderne che non sono del tipo ad inpatto.