Il DVD

Differenze con i CD


Se mettiamo a confronto un DVD ed un CD essi potrebbero sembrare simili. In fondo sono entrambi dei dischi in materiale plastico larghi 12 centimetri ed hanno pi¨ o meno la stessa tecnologia che permette di scriverli e leggerli. Una caratteristica che li diversifica in maniera netta Ŕ per˛ la capacitÓ di contenere dati.

Un DVD pu˛ contenere infatti fino a 20 volte i dati presenti in un semplice CD! I motivi che rendono possibile questa grande capacitÓ sono:

Alta densitÓ dei dati
Nella tabella seguente vengono comparati alcuni valori relativi alla densitÓ, in particolare la distanza tra le spire e la lunghezza minima dei bumps e dei pits, ovvero la codifica dei bits sulla traccia.

Caratteristica
CD
DVD
Distanza tra le spire
1600
nanometri
740
nanometri
Lunghezza minima bumps/pits
(DVD a singolo strato)
830
nanometri
400
nanometri
Lunghezza minima bumps/pits
(DVD a doppio strato)
830
nanometri
440
nanometri



Multi strato (Multi-layer)
A differenza dei CD che hanno un solo strato di dati, nei DVD ci possono essere pi¨ strati che garantiscono ovviamente una capacitÓ multipla.

Formato DVD
CapacitÓ
Lato singolo/Singolo strato
(Single-sided/Single-layer)
4.38 GB
Lato singolo/Doppio strato
(Single-sided/Double-layer)
7.95 GB
Doppio lato/Singolo strato
(Double-sided/Single-layer)
8.75 GB
Doppio lato/Doppio strato
(Double-sided/Double-layer)
15.9 GB

C'Ŕ da notare come un DVD Single-sided/Double-layer abbia una capacitÓ non proprio doppia rispetto ad un DVD Single-sided/Single-layer (4.38 GB contro 7.95 GB). Questo Ŕ spiegato dal fatto che quando si applicano 2 strati (layers) sullo stesso lato, la lunghezza minima dei bumps/pits aumenta di circa il 10% per cui la densitÓ dei dati Ŕ minore.

Se i due strati sono applicati su due lati differenti, questa limitazione non Ŕ necessaria ed infatti la capacitÓ di un DVD Double-sided/Single-layer Ŕ proprio il doppio rispetto ad un Single-sided/Single-layer (4.38 GB contro 8.75 GB).


Minore spreco di spazio
Nei CD, molte informazioni vengono duplicate per poter garantire una valida gestione dell' error correction. Nei DVD, di concezione pi¨ recente, gli algoritmi per l'error correction sono molto pi¨ efficenti e non richiedono tanto spazio aggiuntivo che quindi pu˛ essere usato per memorizzare un numero maggiore di informazioni.