Argomenti correlati

Il tatuaggio

Un po di storia


Sembra strano ma la storia dei tatuaggi ha delle radici antichissime. Alcune mummie egiziane vecchie di più di 2000 anni sono state rinvenute con dei tatuaggi. La stessa scoperta è stata effettuata addirittura sull'uomo dei ghiacci (ritrovato al confine tra Italia ed Austria qualche anno fa), un corpo congelato mummificato risalente a circa 3000 anni fa.

Anche sui testi degli antichi Greci, dei Galli, dei Bretoni e persino nella Bibbia si fa riferimento ai tatuaggi che quindi sono antichi come la storia stessa dell'uomo.

La parola Tattoo deriva dal Taitiano tattau che significa "segnare". Proprio i Polinesiani più di qualsiasi altro popolo contribuirono all'evoluzione (e successivamente alla diffusione) del tatuaggio nel mondo.

Quando James Cook, il famoso esploratore inglese tornò dalla sua spedizione nel pacifico raccontò a tutti di questi strani segni che gli indigeni polinesiani si facevano disegnare sulla pelle e ben presto essi divennero un simbolo di esotismo in tutta l'europa di quegli anni.